Ventimiglia Zona franca urbana, tra la realtà e il sogno: vietato mollare.

zfuComplimenti a Gigliola Coppo, all’AIDDA (Associazione Donne Dirigenti d’azienda) e al Sindaco Joculano per aver permesso di iniziare nuovamente a sognare, mantenendo i piedi a terra. Guai mollare la vera grande opportunità della Zona Franca Urbana a Ventimiglia.

Il 6 ottobre del lontano 2012 scrivevo su questo sito: “…. Qual è l’asso che ha nella manica? Fortunatamente il Presidente Monti per individuare le nuove zone franche, fà riferimento ad una delibera del Cipe, che elenca tutte le 22 città: 3 in Sicilia (Erice, Catania e Gela), Calabria (Rossano, Crotone e Lamezia), Puglia (Lecce, Taranto e Andria), Campania (Mondragone, Napoli e Torre Annunziata), Sardegna (Cagliari, Iglesias e Quartu Sant’Elena), 2 nel Lazio (Sora e Velletri), una in Abruzzo (Pescara) e Molise (Campobasso). Tra le aree del nord figurano solo Massa-Carrara, in Toscana, e Ventimiglia, in Liguria. Quindi anche Ventimiglia deve essere prevista nel provedimento finale. Continua a leggere

Nuovo catasto, maggiori imposte.

nuovo catastoCi siamo, il nuovo catasto comincia ad avere un quadro ufficialmente definito. È la chiave di tutto resta l’algoritmo che porterà a definire le nuove rendite e i nuovi valori catastali degli immobili, che di fatto è già in lavorazione da parte dei tecnici dell’ex agenzia del Territorio, ora in forza all’Agenzia delle Entrate. Con l’approvazione, ieri, al Consiglio dei Ministri, del decreto legislativo sulle commissioni censuarie, mancheranno pochi giorni alla pubblicazione sulla “gazzetta Ufficiale” e all’avvio dei meccanismi esecutivi e alla decorrenza dei termini. E’ quanto risulta preannunciato su “Il Sole 24 ore” di oggi. Continua a leggere

La pressione fiscale nel 2014

Nel 2013 la pressione fiscale si è concentrata soprattutto sulle micro imprese e nel 2014 non andrà meglio per le pmi (piccole medie imprese), secondo le prime previsioni.

letta e saccomanniLa pressione fiscale nel 2013, sempre per le pmi si è aggirata tra il 53% e il 63% secondo quanto emerso dall’analisi della Cgia di Mestre.

“Considerando il caso degli artigiani e dei commercianti che lavorano senza dipendenti, che rappresentano il 70% in Italia, ecco di seguito la sintesi delle tasse pagate: Continua a leggere