Confronto tra candidati: esperimenti di realtà virtuale

Al di là di ogni considerazione sui contenuti, questa campagna elettorale “social” mi piace un sacco. L’indicatore dei partecipanti ha sfondato quota 300, i commenti un’infinità. A vederci da fuori, una massa di supporter idioti, impazziti, dietro le nostre tastiere. Ma in tutto questo, il dato che emerge Continua a leggere

….e Scullino Rousseau dove c’era silenzio

L’idea del gruppo di lavoro di Scullino porta un pò di gioventù e innovazione in città. L’adesione alla  piattaforma Open Municipio (una specie di piattaforma Rousseau già operativa in alcuni comuni con ottimi risultati) porterà finalmente i cittadini più vicini alle decisioni del Comune. Con questa piattaforma si potrà monitorare l’andamento degli atti e delle procedure,votare le decisioni prima che

Continua a leggere

18milioni in arrivo a Ventimiglia

A conti fatti, sostenere il disegno di legge di Di Muro sui frontalieri, porterebbe un aumento della ricchezza nella nostra città di 18 milioni di euro all’anno con un effetto moltiplicazione spaventoso sul territorio. Il pensionato che può spendere 2.000 euro in più all’anno, berrà più caffe al bar, magari un gelato e un giornale sulla passeggiata mare. Il frontaliere porterà la famiglia fuori una volta alla settimana, comprerà più vestiti, magari tinteggerà la casa o Continua a leggere

Indignati!

Ho visto la sinistra Ventimigliese indignarsi per una messa a Mussolini. Il Vescovo ci ha pure provato a spiegargli che le messe sono fatte per i peccatori e che sono una questione privata. Ma niente. Poi li ho visti mettersi di traverso sul bonus frontalieri e pensionati perchè tanto è solo una proposta di legge e ci vorrà molto tempo. Naturalmente, se questa proposta di legge l’avessero fatta nei 5 anni di governo del PD in cui il nostro Sindaco andava avanti e indietro tra Ministri e Papi, ora sarebbe realtà. Ma non ci hanno pensato, in fondo il tema del lavoro e dei pensionati non è cosa che li riguarda.  Continua a leggere

Tutta a sinistra!

Da qualche tempo origlio le conversazioni degli altri utenti Facebook e ho notato una certa tendenza a non considerare il voto a Jocca come un voto per la sinistra. Pio Guidi Felici passa molto tempo a spiegare che la sua prematura dipartita, come assessore, sia da attribuirsi alla pochezza dei contenuti di sinistra a fronte di uno spasmodico interesse al consenso del miracolato Jocca, pronto a firmare ordinanze a destra e a… destra. Sergio Scibilia (la sinistra Ventimigliese in persona) evidenzia Continua a leggere

Tano il tunisino vs Jocca il libico

La campagna elettorale si sta spostando, come è purtroppo naturale, sulla questione migranti. Jocca sostiene di voler sfidare Tano, spiegando a lui le sue ragioni. Sinceramente, credo sarebbe meglio se le sue ragioni le spiegasse (o le avesse spiegate) ai cittadini, molto tempo fa. D’altra parte Ioculano è troppo giovane per ricordarsi Continua a leggere

Anche la sinistra schierata con Scullino

Come il PD nazionale, anche quello locale ha perso l’occasione di fare qualcosa di sinistra, sacrificando i propri ideali in cambio del consenso (che non hanno cmq ottenuto). Ha perso l’occasione di fare qualcosa di sinistra nella gestione degli immigrati, litigando con i no-borders e con i fascisti, non prendendo mai una posizione netta. Lasciando spazio alla destra urlante da una parte e ai no-borders dall’altra. Ma soprattutto, scaricando le proprie responsabilità sui cittadini che se ne sono fatti carico, loro malgrado. Dicendogli di arrangiarsi, Continua a leggere